PokerTexas Hold'em

Nel poker vince il tris o la doppia coppia?

Il poker è probabilmente il gioco di carte più conosciuto al mondo. C’è chi gioca per divertimento, chi per soldi, chi solo a Natale con i parenti e chi invece aspira a diventare un giocatore professionista. Qualunque sia il tuo obiettivo tra questi, la prima cosa da fare, per iniziare a giocare, è conoscere i fondamenti.

Prima di tutto è importante conoscere il valore delle mani, ossia tutte le possibili combinazioni che ci permettono di poter vincere. Più la combinazione è ‘rara’ (cioè che ha meno probabilità di uscire) più sarà alto il suo valore e quindi la sua potenziale vincita. Nel poker ci sono possibili 10 combinazioni:

  1. Carta alta (“high card”)
  2. Coppia (“one pair”)
  3. Doppia coppia (“two pair”)
  4. Tris (“set” o “three of a kind”)
  5. Scala (“straight”)
  6. Colore (“flush”)
  7. Full
  8. Poker (“quads” o “four of a kind”)
  9. Scala a colore (“Straight flush”)
  10. Scala reale massima (“Royal flush”)

Solitamente è semplice capire che il Poker batte un Tris oppure che una Doppia Coppia batte una Coppia… Ma cosa succede quando ci si trova in mano un Tris e il nostro avversario ha una Doppia Coppia? Chi vince?

Beh, sembrerà strano, ma questa domanda è una delle più comuni tra i giocatori principianti di poker. Perchè? Perchè effettivamente chi ha un Tris in mano si trova con 3 carte dello stesso tipo (es. 3 K, oppure 3 A, oppure 3 T), mentre chi ha una Doppia Coppia si trova in mano 2 coppie di valori diversi (es. 2 K e 2 A, oppure 2 J e 2 T).

Questo, visivamente parlando, può portare qualche ‘scompiglio’. Il giocatore che ha la Doppia Coppia potrebbe pensare che usare 4 carte per la sua combinazione portano ad un valore superiore rispetto al Tris che ne usa solo 3… Invece non è cosi! Nel poker, il Tris vince sempre sulla Doppia Coppia.

Ora andiamo ad esaminare le 3 specialità di poker più conosciute e vediamo come in ognuna di esse si verifica questo evento.

Poker Texas Hold’em

Nel poker texano ogni giocatore riceve 2 carte, mentre 5 carte sono sul tavolo e vengono girate mano a mano che il gioco va avanti. Le prime tre carte che vengono girate si chiamano ‘flop’, la quarta si chiama ‘turn’ e l’ultima si chiama ‘river’. Le combinazioni devono essere formate con le 2 carte che si hanno in mano, più 3 delle 5 carte che sono sul tavolo.

Facciamo un esempio: sei su williamhill.it poker e hai in mano una coppia di K. L’avversario ha in mano una coppia di 10. Vengono scoperte le 5 carte sul tavolo: A, 10, J, J, 7. Chi vincerà?

In questo caso ovviamente l’avversario perchè ha la possibilità di formare un Tris (con i 10 che già aveva in mano più il 10 sul tavolo) mentre tu una Doppia Coppia grazie alla coppia di K che avevi già in mano più la coppia di J sul tavolo.

Poker all’italiana

Nel poker all’italiana ogni giocatore riceve 5 carte e, una volta viste, ha la possibilità di cambiarne fino a 4 per poter formare la combinazione più forte.

Esempio: ricevi 9, 9, 7, 10, Q. Il tuo avversario A, A, K, 10, 7. Decidi di cambiare 3 carte quindi ti tieni la coppia di 9 e scarti le altre carte. Anche l’avversario decide di tenersi la coppia di A e scartare le altre carte. Le carte vengono cambiate. Ora in mano hai 9, 9, 9, K, 8 mentre il tuo avversario A, A, Q, Q, J. Chi vincerà?

In questo caso ovviamente tu perchè sei riuscito a formare un tris di 9 a discapito degli assi e delle Q che il tuo avversario ha in mano. Anche se potrebbe sembrare che il tuo avversario ha carte più alte, il Tris batte sempre la Doppia Coppia. Anche un tris di 6 avrebbe battuto una Doppia Coppia d’assi!

Poker Omaha

Nel poker Omaha si ricevono 4 carte in mano e 5 carte vengono messe sul tavolo e sono comuni a tutti i giocatori. Le combinazioni vengono realizzate usando solo 2 delle proprie 4 carte e 3 delle 5 comuni sul tavolo. Questo mette un po’ in difficoltà i giocatori meno esperti, perchè ci si potrebbe ritrovare con più combinazioni possibili tra cui scegliere.

Esempio: in mano hai A, 7, 7, 4 mentre l’avversario K, J, 10, 6. Sul tavolo escono K, J, 7, 4, 3. Chi vincerà?

In questo caso tu perchè hai la possibilità di fare un Tris di 7, mentre l’avversario solo una Doppia Coppia formata da 2 K e 2 J.

Conclusioni

Qualunque variante del poker deciderai di provare bisogna ricordare che il Tris batte sempre la Doppia Coppia a prescindere dal valore della singola carta. Un Tris di 7 batterà sempre una Doppia Coppia anche se chi la fa ha in mano Assi o Kappa.

Nel poker vince il tris o la doppia coppia?
5 (100%) 2 votes
Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *