Cash Game

Le regole per giocare a Cash Game

Il cash game è una delle varianti più conosciute del poker. La sua principale particolarità sta nel fatto che le chips che si possiedono hanno valore di denaro reale e la quantità di chips a disposizione è discrezione del player, fermo restando i limiti imposti. Questa è la primissima cosa da sapere se si intende giocare a cash game. Le chips sono i soldi veri, quindi prima di sedersi ad un tavolo di cash game ed iniziare a giocare bisogna ricordare che le perdite saranno in soldi reali.

Un’altra particolarità del cash game è la possibilità di iniziare e finire una partita in qualsiasi momento. Il giocatore può decidere di partecipare anche ad una sola mano; nel momento in cui uscirà dal gioco, le chips vinte saranno convertite in denaro.

Cosa fare per iniziare una partita a cash game

La prima cosa da fare è trovare un tavolo. Normalmente, i giocatori di cash game prima di sceglierlo osservano molto; da chi è seduto al tavolo si possono capire molte cose e si può già iniziare a pensare ad un’eventuale strategia da mettere in atto.

Scelto il tavolo bisogna comprare le chips e scegliere la posizione. Quasi tutte le poker room, come ad esempio Snai poker, si trattengono una percentuale sul valore totale di ogni piatto. Questo valore è chiamato Rake e può variare dal 2,5% al 10% a seconda della room.

In ogni caso prima di iniziare a giocare è bene leggere i regolamenti della poker room e prestare attenzione nelle fasi di gioco.

Le regole del gioco

Il gioco inizia con le puntate obbligatorie (blinds). Il giocatore che segue il mazziere punta lo small blind e il successivo il big blind. Ricorda che potrebbe in alcuni casi essere prevista una puntata Ante. Se così fosse, questa andrà obbligatoriamente versata ad ogni mano da tutti i players.

Le puntate vanno a costituire il piatto (pot), che verrà poi distribuito al vincitore, a cui verrà tolta la parte del rake se prevista. Nel pre flop il mazziere distribuisce due carte a testa e il primo giocatore dopo il Big Blind può vedere, rilanciare, passare o cedere la parola. Le puntate si chiudono se c’è stata una call (ovvero il rilancio maggiore) o quando resta un solo giocatore e gli altri hanno passato o comunque quando tutti i giocatori che ne hanno diritto hanno fatto la loro giocata.

Dopo il primo giro di puntate il mazziere scopre 3 carte sul tavolo, il flop. Il secondo turno inizia dal primo player rimasto in gioco dopo il mazziere.

Dopo il secondo turno di puntate, il mazziere scoprirà un’altra carta, il turn. Il terzo giro inizia sempre dal primo player rimasto in gioco dopo il mazziere.

A questo punto il mazziere scopre l’ultima carta sul tavolo, cioè il river. Il quarto turno inizia sempre considerando il primo player rimasto in gioco dopo il mazziere.

Lo Showdown è la parte finale del gioco. Se alla fine delle puntate c’è più di un player in gioco vengono scoperte le carte per confrontarle con quelle dei giocatori rimasti in gara. Il vincitore è colui che ha il punteggio più alto dato dalla combinazione di 5 carte, tra le proprie carte e quelle scoperte sul tavolo.

Le regole per giocare a Cash Game
Vota questo articolo
Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.