CasinoNewsRoulette

Sistema Paroli per vincere alla Roulette

In cosa consiste? E' valido?

Tra le tante strategie che si sentono nominare per vincere alla Roulette, il sistema Paroli è forse uno dei meno conosciuti e nominati: in cosa consiste? Come si applica? Scopriamolo insieme!

Sistema Paroli: in cosa consiste?

Questo metodo nasce probabilmente tra il XVII e il XVIII secolo e per quanto oggi non sia tra i più noti rappresenta un metodo semplice che, per sfruttare al meglio, occorre conoscere.

Difficile? Tutt’altro. Il metodo Paroli si caratterizza per puntate con la cosiddetta “progressione positiva”: un sistema applicabile a tutti i giochi, ma che si adatta meglio a quelli che viaggiano intorno al 50% di probabilità. Ecco perchè lo troviamo spesso tra quelli prediletti dai giocatori di Blackjack, Baccarat e soprattutto Roulette.

Volendo applicare questo metodo proprio alla Roulette possiamo dire che la sua massima espressione si realizza in tutte le puntate che vengono definite esterne, ovvero rosso o nero, pari o dispari e manque (numeri da 1 a 18) o passe (da 19 a 36). Nella sua concezione originaria, il metodo consiste nel cercare una vincita consistente in un periodo breve, senza puntare cifre alte. Questo risultato si può ottenere raddoppiando la puntata quando si ottiene una vincita, fino al raggiungimento di un tot vincite consecutive. Normalmente si considera chiusa una sequenza a 3 vincite consecutive, ma le possibili varianti sono molte (con conseguente variazione delle possibilità di successo).

Come sempre proviamo a spiegarci meglio con un esempio:

  • Puntiamo 3€ sul nero. Il nero esce;
  • A questo punto decidiamo di giocare 6€ (non necessariamente sul nero, l’importante è che sia una puntata che paga la stessa cifra);
  • In caso di vittoria, punteremo l’intera vincita (12€) su un’altra puntata esterna;
  • In caso di terzo esito positivo, la sequenza potrà dirsi conclusa con una vincita di 24€ (e un profitto netto di 21€).

Pro e contro del sistema Paroli

Questo metodo è senza ombra di dubbio semplice e intuitivo, ma soprattutto offre buone possibilità di vincita nel breve periodo con un rischio basso del proprio bankroll. Anche in caso di perdita, infatti, si tratterebbe sempre di cifre contenute.

Ma c’è anche un aspetto emotivo da non sottovalutare: una serie vincente provoca una bella scarica di adrenalina nel giocatore che si diverte, sì, ma rischia di perdere il controllo più facilmente. Un primo contro di questo sistema cui se ne aggiunge di conseguenza un secondo: le probabilità di riuscita. Anche ipotizzando la sequenza classica da chiudere, ovvero 3 giri vincenti, calcolatrice alla mano abbiamo solo l’11,5% di chance di riuscirci.

Il nostro consiglio è sempre lo stesso: giocare con moderazione, rispettando le proprie possibilità, e farlo sempre solo su piattaforme regolamentate AAMS. Un esempio? Gioco DigitaleEurobet e Bwin!

Mostra di più

Articoli correlati