Roulette

Spiegazione del metodo Della Moglie per la roulette

La tecnica del matematico Lorenzo Della Moglie

Ci sono molti modi diversi per giocare alla roulette, ci si può affidare alla fortuna oppure a sistemi che calcolano in vari modi le probabilità di uscita di un numero o di una determinata tipologia di numeri, come quelli pari o dispari o quelli di colore rosso o nero.

Tra i tanti metodi per giocare alla roulette ha riscosso nel tempo un notevole interesse quello definito “Della Moglie” che deve il suo nome a Lorenzo Della Moglie, autore del volume “Il libro completo dei giochi da casinò” nel quale illustra varie possibili strategie di gioco, tra le quali una per la roulette che ha l’intento di migliorare il sistema Garcia.

Il sistema Garcia

Il sistema Garcia si basa sulle chance semplici, ad esempio sul rosso e sul nero e prevede di scommettere sulle interruzioni degli eventi.

Giocare sull’interruzione di un evento significa scommettere su ciò che annulla lo stesso. Ad esempio, giocando al rosso e nero, si osserverà cosa accade alla roulette, mettiamo esca il rosso, Garcia a questo punto consiglia di giocare sull’evento che interrompe il rosso, ovvero di puntare sull’uscita del nero.

In sostanza il contrario di quanto si fa con la martingala, che prevede invece di continuare a giocare sempre sullo stesso numero, aumentando la posta, finché questo non esce.

Il sistema Della Moglie

Della Moglie ritiene il Garcia un sistema molto valido, ma troppo aggressivo e lento nel recuperare il passivo. La sua idea prevede il recupero dello scarto in un numero maggiore di colpi rispetto alla frequenza della combinazione.

L’idea del matematico Lorenzo Della Moglie, casomai voleste testarla giocando su Starcasino, è quella di assicurarsi un vantaggio (su base statistica) con una manovra che azzeri lo scarto ogni 10 puntate, a differenza di quanto previsto invece dal sistema Garcia.

L’obiettivo del sistema è cercare, ad esempio, una figura di 3 neri consecutivi, ma la manovra matematica di Della Moglie è valida per qualsiasi figura di qualsiasi coppia di chance semplici.

In sostanza, dopo che escono tre neri consecutivi, si punterà sul rosso e si continuerà a farlo finché questo non uscirà, per poi puntare nuovamente sul nero.

Questi sistemi mostrano come ci possano essere infiniti possibili approcci al gioco della roulette, anche limitandosi alle sole chance semplici, molto amate dai giocatori dei casino online. Sicuramente l’aspetto matematico è interessante, ma noi non vogliamo concentrarci su questo, quanto piuttosto sulla fantasia di chi nel tempo ha dato vita a diverse interessati strategie per vincere alla roulette.

Vogliamo anche sottolineare come non esista un metodo infallibile per vincere. Provate vari sistemi e scegliete quello che più vi piace e che vi da maggiori soddisfazioni, ricordandovi però di giocare sempre in modo responsabile, principalmente per divertirvi. Se arriverà una bella vincita tanto meglio.

Un altro consiglio importantissimo è quello di scegliere sempre e solo casinò online che operano legalmente in Italia, grazie ad una licenza concessa dai nostri Monopoli di Stato. Se giocate con un qualsiasi sistema per chance semplici, ricordatevi di preferire la Roulette Francese a quella Americana.

Come funziona il sistema Della Moglie

Se si vuole testare il sistema Della Moglie per giocare alla Roulette la prima cosa da fare è familiarizzare con i seguenti concetti: scarto, scoperto, recupero e scaglioni.

  • Lo scarto è il numero di colpi in cui la figura di 3 colori consecutivi non esce, in N-N-N-R, R è lo scarto.
  • Lo scoperto è rappresentato dal numero di gettoni di passivo al momento di una puntata.
  • Recupero è la puntata da effettuare per recuperare il proprio passivo, che va suddivisa in tre tentativi.
  • Scaglioni: ogni volta che lo scoperto aumenta di 10 unità serviranno altri tre tentativi di recupero.

La regola per determinare l’ammontare della propria puntata è la seguente: bisogna dividere lo scoperto per il coefficiente della puntata, relativo allo scarto ed arrotondarlo alla cifra superiore.

Nel caso di uno scarto inferiore di 10 (con fino a 10 figure perse) i coefficienti di divisione sono:
3 per il primo tentativo, 2 per il secondo e 1 per il terzo.

Quindi con uno scarto inferiore a 10 e uno scoperto di -7, il primo tentativo sarà: 7/3 = 3 gettoni (in quanto si arrotonda per eccesso). Se si vince lo scoperto scende a -4 e quindi 4/2 = 2 gettoni; se si vince lo scoperto sarà di -2 e 2/1 si punteranno quindi ancora 2 gettoni.

Nella tabella sottostante sono riportati i coefficienti per ogni tentativo in base allo scarto osservato.

Scarto da

A:

0

10

11

20

21

30

31

40

41

50

51

60

61

70

71

80

81

90

91

100

101

110

111

120

121

130

131

140

141

150

Colpo 1: 3 6 9 12 15 18 21 24 27 30 33 36 39 42 45
Colpo 2: 2 5 8 11 14 17 20 23 26 29 32 35 38 41 44
Colpo 3: 1 4 7 10 13 16 19 22 25 28 31 34 37 40 43

L’ultima regola da seguire è la riduzione di 10 colpi dello scarto all’uscita della figura (NNN o RRR). Lo zero è da considerare come un colpo perso, che andrà quindi ad aumentare lo scoperto.

Spiegazione del metodo Della Moglie per la roulette
5 (100%) 2 votes
Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.