NewsScommesse

Scommesse con handicap

Cosa sono, come funzionano, dove scommettere

Nel corso degli anni il numero di scommesse a disposizione è notevolmente aumentato, eppure alcuni mercati classici rimangono i preferiti dai giocatori. Tra questi ricordiamo le scommesse con handicap: parliamone meglio.

Cos’è l’handicap nelle scommesse

Quante volte girando tra bookmakers vi è capitato di incontrare scommesse 1X2 e 1X2 con handicap? Qual è la differenza? Sostanzialmente, rispetto alla classica scommessa in cui viene richiesto di pronosticare se a vincere sarà la squadra in casa, fuori casa, o se ci sarà un pareggio, nelle scommesse con handicap alla squadra favorita è assegnato un handicap, ad esempio di 1 gol.

A che pro? Annullare lo svantaggio di una delle due squadre assegnando proprio alla squadra favorita un handicap che generalmente è di 1 o 2 goal. Facciamo un esempio per capirci meglio:

Poniamo che giochi il match Juventus – Spezia: nettamente favorita la Juventus, probabilmente scommettere sull’1 del match non risulterebbe la scelta più conveniente in quanto la quota sarà sicuramente bassa. Se però andassimo a cercare la quota dell’1 con handicap noteremmo una sostanziale differenza.

Se l’handicap è di un solo gol, è come se la Juventus iniziasse la partita da una posizione di svantaggio di un gol. Dunque se la partita terminasse con il risultato di 1 a 0, considerando lo svantaggio virtuale dell’handicap è come se fosse finita 0-0. Va da sé che per vincere la nostra scommessa, la squadra di casa (in questo caso la Juve) dovrebbe vincere con almeno 2 gol di scarto.

Per il segno X con handicap si applica la stessa regola: giocando X (-1) con handicap significa che la squadra di casa parte con un gol di svantaggio. La nostra scommessa sul pareggio, dunque, risulterà vincente se e solo se la squadra di casa vincerà ma solo con un gol di scarto (1-0, 2-1, etc).

Ciascun bookmaker ha un modo specifico di indicare l’handicap. Alcuni lo segnano come 1H (nel caso di un solo goal) altri come 1:0 (ad indicare il punteggio di partenza).

Perchè conviene piazzare scommesse con handicap?

La risposta è abbastanza semplice e in parte implicita nel significato della scommesse. Quando si scommette su un dato specifico, come nei risultati esatti, il coefficiente di vincita risulta più alto nelle quote a disposizione. Ecco perchè anche le scommesse con handicap permettono di ottenere vincite più sostanziose. Se di base il segno 1 vale intorno a quota 1,90 l’1 con handicap 2 riesce a raggiungere una quota intorno ai 3,50.

 Le scommesse handicap, dunque, possono essere considerate un’ottima soluzione per aumentare la quota della semplice vittoria di una squadra che altrimenti avrebbe una quota molto bassa e che normalmente ci porterebbe a escludere quella partita dall’esito facilmente pronosticabile.

Dove trovare le quote migliori con handicap? Come sempre ti suggeriamo di affidarti solo a concessionari legali aams e a questo proposito puoi dare un’occhiata a Eurobet e Bwin.

 

Mostra di più

Articoli correlati