Blackjack

Quando conviene raddoppiare a Blackjack

Il Blackjack è uno dei giochi di carte più amati dagli scommettitori che prediligono le forme di intrattenimento del casinò dove l’abilità può fare la differenza nel ridurre il vantaggio del banco. Al momento, sono disponibili nei casinò on-line Aams diverse varianti del Blackjack, ciascuna delle quali presenta delle specifiche peculiarità, proponendo ai giocatori anche tante opzioni di gioco tutte diverse tra di loro, con importi della puntata minima articolati per diversi livelli.

Lo scommettitore che gioca al tavolo del Blackjack dispone di diverse opzioni che possono migliorare la sua posizione contro il banco: egli, infatti, a seconda delle carte di cui è in possesso, può raddoppiare, dividere, raddoppiare in seguito alla divisione, scommettere contro l’assicurazione o lasciare il gioco se non risulta conveniente la sua prosecuzione.

Una delle azioni a cui maggiormente ricorrono gli scommettitori è quella del raddoppio. Si tratta di una mossa molto interessante che scatena l’adrenalina e che può contribuire a produrre un buon profitto, se si riesce a sfruttare questa strategia che va gestita in modo da poterla usare correttamente. Purtroppo, però, molto spesso il raddoppio non viene gestito in modo accurato e ciò può generare dei risultati poco desiderati dal giocatore.

Cos’è il raddoppio?

Si tratta di una mossa di cui può disporre il giocatore che siede al tavolo del Blackjack. Tale regola consente di raddoppiare la scommessa iniziale, prima che inizi una mano e di ricevere solo una carta extra.

Quando lo scommettitore decide di raddoppiare, la scommessa aggiuntiva viene effettuata vicino alla propria puntata originaria all’interno della casella delle scommesse.

Bisogna rammentare che non tutte le varianti del Blackjack, disponibili all’interno dei casino con licenza Aams, come Snai Casinò, ad esempio, consentono ai giocatori di incrementare la propria scommessa oltre il 100%. Quella del raddoppio, è un’opportunità che comporta un determinato rischio, in quanto solitamente pone fine alle giocate dello scommettitore, specie quando quest’ultimo ottiene una seconda carta bassa su cui si potrebbe effettuare un’ulteriore chiamata che invece non è consentita se ci si avvale della regola del raddoppio.

Gli scommettitori avversi al rischio difficilmente ricorrono alla mossa del raddoppio ma ciò facendo perdono delle buone occasioni laddove il giocatore ha una probabilità di vincere più alta di quella del banco.

Quando conviene raddoppiare?

A seconda del casinò on-line scelto dallo scommettitore, le regole del raddoppio potrebbero subire delle variazioni. Per tale ragione raccomandiamo ai lettori di verificare qual è la strategia base della variante del Blackjack scelta, concentrandosi in particolar modo sull’opzione del raddoppio, prima di iniziare a fare il proprio gioco. Alcune case da gioco applicano delle limitazioni, consentendo agli scommettitori di ricorrere alla strategia del raddoppio solamente su un totale hard di 9, 10 oppure 11, altri casinò invece consentono il raddoppio anche con punti soft.

Sono diverse le tattiche di gioco utilizzate dagli scommettitori esperti per cercare di ottenere nel medio-lungo termine delle vincite al Blackjack. Molte di tali strategie si avvalgono dei calcoli matematici che possono tornare utili nel momento in cui si decide di raddoppiare la scommessa piazzata. In teoria, il raddoppio è un’opzione che dovrebbe rimanere la stessa in tutte le varianti del Blackjack disponibili nel palinsesto dei casino on-line legali italiani.

Sono tre le ipotesi in cui gli scommettitori non possono sballare e quindi è molto probabile che terminino con una mano alta e allo stesso tempo vi è quasi la certezza statistica che il banco perderà la mano. Ecco le ipotesi in cui risulta conveniente per il giocatore ricorrere alla strategia del raddoppio:

  • 9 Hard contro Carte Basse del Dealer. L’opzione del raddoppio risulta vantaggiosa per lo scommettitore quando la carta scoperta dal croupier presenta un valore compreso tra 4 e 6. Quando il giocatore ha un 9 soft, dato dall’unione dell’Asso e dell’Otto, risulta per lui conveniente stare, indipendentemente dalle carte di cui è in possesso il Dealer.
  • 10 Hard e 11 Hard contro carte Basse del Dealer. L’opzione del raddoppio risulta vantaggiosa per lo scommettitore quando la carta scoperta dal croupier presenta un valore compreso tra 2 e 9.

Raddoppio con punti soffici

Come abbiamo scritto sopra il raddoppio con punti soft non è consentito da tutti i casinò ma qualora il casinò sul quale state giocando lo consente è bene beneficiare di questa opportunità.

In questa tabella riassumiamo la strategia migliore del raddoppio con un un sabot da 6 mazzi di carte considerando anche la possibilità di raddoppiare con punti soft e se non consentito ovviamente bisogna chiedere carta.

Tabella di raddoppio della posta

Punto del giocatore

Carta scoperta del croupier

2345678910Asso
11Radd.Radd.Radd.Radd.Radd.Radd.Radd.Radd.
10Radd.Radd.Radd.Radd.Radd.Radd.Radd.Radd.
9Radd.Radd.Radd.
Asso, 7Radd.Radd.Radd.Radd.
Asso, 6Radd.Radd.Radd.Radd.Radd.
Asso, 5Radd.Radd.Radd.
Asso, 4Radd.Radd.Radd.
Asso, 3Radd.Radd.Radd.
Asso, 2Radd.Radd.Radd.

Naturalmente, risulta un po’ complicato ricordarsi tutti questi incroci, ma fortunatamente ci viene in aiuto la strategia base. Se infatti giocate a blackjack online non avrete bisogno di ricordarvi nulla, in quanto sulla gran parte dei casino AAMS c’è sempre una tabella che consiglia, a seconda delle nostre carte e quelle del banco, quando raddoppiare e quando no. Basta quindi seguire queste indicazioni per giocare al meglio.

Quando conviene raddoppiare a Blackjack
Vota questo articolo
Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *