News

Mauro Icardi e l’Inter: una storia d’amore finita male?

Al culmine di una soap opera iniziata il 13 Febbraio Maurito firma con il PSG

Mauro Icardi saluta così l’Inter e il popolo nerazzurro

“219 presenze, 124 gol e 39 assist. Grazie di tutto. Arrivederci”

Un messaggio apparentemente freddo e distaccato che maschera, forse, solo la tristezza. Tristezza che il bomber argentino non ha mai celato quando, negli ultimi post, ha espresso tutto il suo dispiacere al solo pensiero di lasciare Milano, i compagni e la sua squadra.

Ma la telenovela tra Maurito e l’Inter doveva giungere ad un epilogo prima o poi. Parliamo ormai di Gennaio scorso quando le prime voci e i commenti di Wanda Nara hanno acceso le polemiche, poi a Febbraio la cessione della fascia di capitano a Samir Handanovic, le prime assenze in partita. Le voci della possibile cessione a Roma e Juventus si sono rincorse sino a sembrare reali. Poi, nell’ultimo giorno di calciomercato, la svolta.

L’ex capitano volerà a Parigi.

Ufficiale: Mauro Icardi al Paris Saint Germain con il numero 18

Che Wanda Nara lo abbia convinto o che le minacce ricevute abbiano avuto il loro peso poco importa. Alla fine Maurito ha dovuto cedere. Dopo mesi di polemiche e scontri con la dirigenza proverà a trovare la sua strada a Parigi tutelato comunque da un contratto che la società nerazzurra ha rinnovato fino al 2022. Prestito da 5 milioni più diritto di riscatto fissato a 65.

Che dire dunque: che sia il sogno di una notte di, ormai, fine estate o la soluzione al momento migliore per tutti non possiamo dirlo. Possiamo solo aspettare che Maurito dimostri a tutti di cosa è capace!

Tags
Mostra di più

Articoli correlati